Monthly Archives: luglio 2018

Il centro Nanà festeggia il suo primo “diploma”

Il centro Nanà festeggia il suo primo “diploma”

Che sia da esempio tutti i ragazzi del Centro Nanà: si festeggia con grande orgoglio e felicità il giovane proveniente dall’Albania che ha donato alla grande famiglia Dedalus questo importante risultato.

 

 

Aleksander festeggia il suo traguardo.

Benchè possa sembrare una goccia nel mare di un mondo investito da plurilaureati, multidecorati e super titolati, il piccolo ma grande centro Nanà festeggia con grandissima soddisfazione il suo primo diploma…o permeglio dire diplomato!

Si chiama Aleksander Balliu, è nato diciannove anni fa a Tirana e sogna di diventare un ingegnere. Ed il primo mattone l’ha messo proprio nei giorni scorsi ottenendo, con grandi sacrifici e tanto impegno, il tanto agognato  e sudato diploma  “E’ stata una vera sfida – racconta il giovane – la terminologia scientifica è stato uno degli impedimenti che spesso mi hanno portato a voler mollare. Il mio italiano ancora stentato…ogni procedimento matematico o dimostrazione scientifica diventava doppiamente faticosa perché dovevo prima comprendere il significato delle parole. Il supporto degli insegnanti e dei compagni di classe è stato indispensabile per raggiungere questo grande traguardo!

 

 

 

Ed ora si pensa al futuro. “Vorrei continuare a studiare per diventare ingegnere. Mi piace l’informatica e spero fortemente di riuscire a realizzare il mio sogno… non importa quanto sarà dura”.

“Siamo davvero felici di questo grande traguardo – dice Margherita Torello, insegnante di italiano alla cooperativa Dedalus – delle volte abbiamo pensato di non farcela, ci siamo interrogati ripetutamente su questa nostra scelta ed abbiamo avuto paura di aver spinto Aleksander in un percorso troppo complicato. Aleksander è un ragazzo davvero motivato e particolarmente portato per le materie scientifiche ma è in Italia da circa tre anni, le difficoltà di studiare in italiano e non in albanese delle volte erano come dei macigni. L’impegno, la determinazione e la capacità di Aleksander con il grande aiuto e sostegno dei professori e del Preside dell’istituto scientifico Adriano Tilgher di Ercolano Giuseppe Montella ci hanno permesso di festeggiare questo “nostro primo diploma” che rappresenta una vera grande vittoria per tutti noi del centro interculturale Nanà”. Un ringraziamento speciale va anche a Marilina, volontaria ed insegnante, che ha seguito Aleksander nella preparazione all’esame di Stato, soprattutto nei momenti più intensi.

Claudia Cannavacciuolo

Con Margherita, Paola e Marilina.

I bei momenti sono da condividere.